No products in the cart.

Top
Image Alt
  /    /  Cosmesi, Erboristeria, Italia  /  Cannelli di Zolfo

Cannelli di Zolfo

6,00 5,00

I cannelli di Zolfo o candelotti di zolfo sono un antico rimedio per eliminare o alleviare i dolori di cervicale.

- +
COD: BDM1048 Categorie: , ,

Descrizione

Da secoli è utilizzato in Liguria dove si può ancora trovare in alcune antiche farmacie. E’ conosciuto anche in Provenza, in tutto il Sudamerica ed in Ayurveda come antico rimedio naturale per alleviare dolori.

Lo zolfo dà ottimi risultati soprattutto per CERVICALI, ARTRITI, COLPI D’ARIA, REUMATISMI, PERIARTRITI ALLE SPALLE E BRACCIA; PROBLEMI DI CIRCOLAZIONE; CRAMPI E CONTUSIONI. Rotolato sulle zone infiammate e doloranti porta benefici assorbendo le tensioni elettrostatiche negative.

Utilizzo

Rotolare il Cannello di Zolfo sulla parte dolorante per 4/5 minuti. Dei piccoli scoppiettii segnaleranno l’azione dello zolfo che assorbe le tensioni elettrostatiche negative presenti nella zona infiammata e dolorante permettendo un beneficio immediato!

Anche una eventuale rottura secca del cannello è positiva perché vi segnala un assorbimento veloce delle tensioni. Continuate a massaggiare con un nuovo cannello fino a terminare il trattamento e cioè fino a quando non sentirete più scoppiettii.

I pezzi rotti possono ancora essere usati, meglio se passati sotto l’acqua corrente un minuto per scaricare ciò che hanno assorbito e messi in congelatore 5 minuti prima di usarli. Si possono utilizzare fino a che sarà possibile rotolarli!

I cannelli assorbono meglio le tensioni se sono freddi, soprattutto se si usano in estate. Metteteli in congelatore almeno 5 minuti prima di usarli e poi come già detto, una volta rotti sciacquarli in acqua corrente.

Un altro utilizzo dei cannelli rotti in pezzi piccoli può essere quello di sbriciolarli e scioglierli in acqua calda per fare pediluvi e impacchi alle zone doloranti.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.300 kg
Dimensioni 10 × 10 × 3 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cannelli di Zolfo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

v

At vero eos et accusamus et iusto odio dignissimos qui blanditiis praesentium voluptatum.

Reset Password